Logo
Cover Image for Essere pragmatici ha spesso risvolti positivi in ambito lavorativo dove l’intraprendenza e la praticità sono spesso premiate.

Essere pragmatici ha spesso risvolti positivi in ambito lavorativo dove l’intraprendenza e la praticità sono spesso premiate.

Agire in modo pragmatico permette infatti di analizzare razionalmente gli aspetti dell’attività lavorativa e portarla a termine in modo concreto, assumendo un atteggiamento volto ad aspetti pratici, all’utilità e alla effettiva realizzazione delle mete.

 

Sono persone capaci di definire obiettivi in modo concreto e oggettivo, i tempi di realizzazione e le singole fasi, svolgendo le singole attività con determinazione, senza perdersi in pensieri irrazionali, azioni poco utili, perdite di tempo e riflessioni troppo eccessive.

Appaiono come persone organizzate, determinate, consapevoli del loro agire e capaci di portare a termine le attività con efficienza ed efficacia.

 

Non si scoraggiano a causa di un fallimento ma pensano come nel concreto possono ripartire.

 

 

Pragmatismo e vita personale

 

Le persone pragmatiche sono capaci di ragionare su ciò che è realmente possibile realizzare. Quindi agiscono per la risoluzione dei problemi e circostanze scegliendo cosa fare, accettando consapevolmente le conseguenze, sapendo che non esiste la situazione perfetta ma sicuramente quella che a livello pratico dona effetti migliori.

Sono focalizzati sugli esiti e non sulla perfezione al contrario dei perfezionisti, anche se le azioni sono comunque programmate per raggiungere il successo.

Nelle relazioni agiscono e cercano soluzioni alle problematiche, non si ritraggono davanti alle difficoltà ma le affrontano con determinazione, razionalità accettando gli errori e le conseguenze.

 

Valutano gli eventi e i gesti con pensiero logico chiedendosi cosa sia meglio per garantire benessere e miglioramento del rapporto. La pragmaticità si riversa anche nelle relazioni più intime dove permette di limitare l’esasperazione di alcune situazioni disfunzionali e ricercare la migliore soluzione.

 

Persone pragmatiche: accezione negativa

 

Definire una persona pragmatica non sempre ha accezione positiva. Talvolta persone eccessivamente orientate al fare, all’azione e agli obiettivi appaiono spregiudicati, immorali, insensibili e privi di valori. Sono quelle persone per cui il successo e la realizzazione degli obiettivi vale più di qualsiasi altra cosa. Ma non sempre è cosi.

È una forma di pragmatismo estremizzata dove si perde di vista la reale concezione pragmatica, basata sul fare e sulla concretezza, per rivolgersi al successo e alla realizzazione a qualsiasi costo.

Queste categorie di persone difficilmente accettano l’insuccesso e le conseguenze delle proprie azioni, non si preoccupano del benessere altrui e perseguono nelle proprie azioni senza scrupolo e moralità.

 

Il vero soggetto pragmatico non è questo ma colui che nel suo essere pratico e attivo, mantiene integri valori morali e ideali e agire nel rispetto degli stessi.

 

Questo aspetto non va mai dimenticato!

iconiconiconiconiconiconiconiconiconiconicon

©2021 Mario Pulcini